Parquet – la posa a cassero (regolare e irregolare)

Nella posa del parquet a cassero regolare, i singoli elementi vengono posati disponendoli nel senso della loro lunghezza, in modo che le giunzioni di testa avvengano nella stessa mezzeria o comunque in posizione costante rispetto a ciascun elemento costituente la fila precedente.

La posa “a cassero irregolare” viene definita anche “a tolda di nave” oppure, più comunemente, “posa a correre”. In questo schema, i singoli elementi vengono posati in modo che le giunzioni di testa si dispongano in posizioni del tutto irregolari. I singoli elementi possono essere anche di diversa lunghezza. Questa geometria di posa consente di ottenere un effetto asimmetrico, non ripetitivo, ed è ad oggi il più utilizzato.

La posa a cassero (regolare o irregolare) si può effettuare in direzione parallela o diagonale rispetto alle pareti. Il nostro consiglio è di verificare sempre che i muri non siano fuori squadra: nel caso lo siano, gli elementi vengono posati generalmente inclinati di 45° o di 30° rispetto alle pareti, consentendo di nascondere eventuali imperfezioni. La posa in diagonale è tende ad ampliare otticamente gli spazi.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share