Parquet oliato o parquet verniciato? Ecco come scegliere tra le due soluzioni.

La scelta del parquet non si riduce al colore e al tipo di essenza, bensì coinvolge una terza dimensione, ovvero la FINITURA. La finitura ha lo scopo di proteggere il parquet da eventuali agenti aggressivi, ma anche di dare al legno la tonalità di colore desiderata. Sebbene esistano tanti prodotti, la scelta delle finiture si riduce a due opzioni: PARQUET OLIATO o PARQUET VERNICIATO. Eccole a confronto:

PARQUET VERNICIATO

Il parquet verniciato è più resistente alle macchie e anche al graffio, ma il graffio e le macchie restano visibili nel tempo. La vernice crea un film superficiale più o meno trasparente, che ha una durata media che va dai 10 ai 20 anni in base all’usura: nel corso di questo periodo il parquet può essere trattato con prodotti di manutenzione straordinaria, che rendono la finitura più brillante, prolungando la vita del pavimento. La vernice rende il parquet estremamente resistente e molto pratico da pulire: quando, dopo molti anni, si renderà necessario un processo di rilevigatura, un artigiano specializzato carteggerà il parquet rimuovendo la vernice consumata o invecchiata, stendendo poi un nuovo strato di vernice, che manterrà il pavimento come nuovo per una generazione successiva.

PARQUET OLIATO

Il parquet oliato in genere necessita di più manutenzione rispetto al parquet verniciato, ma se trattato periodicamente con l’apposito prodotto, il pavimento sarà sempre vivo e privo di graffi visibili, senza bisogno di essere rilevigato. A differenza della vernice, l’olio non ricopre la superficie, ma viene assorbito dalla fibra del legno: questo permette di preservare le caratteristiche estetiche del legno, che conserva in questo modo un colore naturale. Un pavimento in legno oliato prende un aspetto vissuto col passare del tempo, perché l’olio lo impregna sempre più in profondità, conferendogli luminosità e calore. La manutenzione del parquet oliato non richiede l’intervento di un esperto, ma può essere realizzata “in casa” utilizzando gli specifici prodotti di manutenzione.

Non esiste quindi una scelta migliore dell’altra, ognuna delle due finiture ha i suoi pregi, il punto di vista è sempre molto soggettivo e dipende molto dalle attese che ognuno ha per la sua casa: il parquet verniciato è più pratico da manutenere, il parquet oliato acquisisce nel tempo finiture di straordinaria bellezza.

E tu, quale delle due finiture preferisci? Parquet oliato o parquet verniciato? Scopri le nostre collezioni di Parquet Standard e Parquet Made in Italy.

Recommend
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • LinkedIN
  • Pinterest
Share